Cellulite, Adipe localizzato e Carbossiterapia

26.01.2019

La cellulite è un problema cronico, molto comune e non facilmente risolvibile. Ci vuole costanza e impegno per tenerla controllata perché non è facilmente eliminabile come invece spesso ci fanno credere i media e vari blog che propongono sempre nuovi rimedi, spesso rapidi e miracolosi che non corrispondono a ciò che effettivamente è valido.

La carbossiterapia è uno dei pochi trattamenti che si è dimostrato scientificamente utile per la riduzione della cellulite, il miglioramento della cute, delle adiposità localizzate, l 'irregolarità della pelle e il suo rilassamento. La sua efficacia infatti è stata dimostrata da numerosi studi scientifici.

La carbossiterapia ha un ruolo fondamentale nella regolazione del microcircolo ed è stata prodotta proprio per la cura dell'insufficienza venosa. Innesca infatti la riparazione e i processi di rigenerazione tissutale con attivazione delle cellule dei tessuti (macrofagi, fibroblasti e cellule endoteliali ) che stimolano la produzione di nuovi vasi sanguigni aumentando la velocità del flusso e la microcircolazione. In questo modo i tessuti vengono meglio ossigenati, si ottiene un effetto drenante, le scorie vengono smaltite e i gonfiori ridotti con un aspetto nettamente migliorativo della pelle. 

Sugli accumuli adiposi la carbossiterapia è efficace in quanto attiva gli enzimi in grado di sciogliere e riassorbire i grassi. Il rimodellamento della matrice extracellulare e la significativa riduzione del numero di adipociti nell'area trattata porta a riduzioni misurabili in circonferenza nelle regioni delle cosce, dell'addome, delle ginocchia, delle caviglie.  Dopo il trattamento l'anidride carbonica si trasforma in acido carbonico che, riducendo  il pH del tessuto, favorisce il rilascio di ossigeno nei tessuti il quale aumenta il metabolismo nelle queste zone trattate, favorendo un riassorbimento del grasso. Ad oggi la carbossiterapia è uno dei migliori trattamenti per le adiposità localizzate

La carbossiterapia è inoltre efficacemente utilizzata per il trattamento degli inestetismi del viso e del corpo quali rilassamento, occhiaie e smagliature. Efficace anche per il cuoio capelluto.

Il trattamento consiste nella somministrazione sottocutanea, mediante aghi sottilissimi, di anidride carbonica (CO2) medicale, che è identica a quella che noi normalmente produciamo mentre respiriamo per cui assolutamente non tossica nè emboligena. Viene riassorbita in poco tempo  attraverso il sangue ed eliminata con la respirazione. 

La somministrazione viene effettuata con un'apparecchiatura, certificata per carbossiterapia, che permette di erogare il gas in modo controllato, attraverso micropunture superficiali, iniettando il gas nelle aree interessate. Il dosaggio è variabile a discrezione del medico a secondo della gravità e dell'estensione dell'inestetismo. Già dalle prime sedute si noterà una maggiore elasticità cutanea, con miglioramento della consistenza del tessuto cellulitico e riduzione dello spessore dello stesso.

Una seduta dura all'incirca 30 minuti. Il numero delle sedute e la scelta della sede di applicazione variano in base alla gravità dell patologia da trattare.

Non dimentichiamo che per combattere inestetismi quali la cellulite e adipe localizzato bisogna sempre associare movimento, possibilmente all'aria aperta, e una sana alimentazione.